Monument Valley: Un Puzzle game singolare

41

Tra la miriade di applicazioni presenti sui più famosi ed utilizzati ​Store online, una spicca per la sua singolarità e ricercatezza nel campo del mondo videoludico, basandosi su scenari architettonici formidabili e su illusioni ottiche​ rompicapo interattive, regalando così un’esperienza di gioco tra le più accattivanti ed intriganti: stiamo parlando dell’ormai celebre ​Monument Valley, l’intenso puzzle game di Ustwo​, il team sviluppatore di videogiochi e prodotti digitali, conosciuto anche per creazioni interessanti quali​ Whale Trail Frenzy, ​Blip Blup, e susseguentemente ​Monument Valley 2.

Ma vediamo di cosa si tratta a cosa deve la sua fama questo straordinario rompicapo alla portata di tutti.

Monument Valley

Descrizione, scopo del gioco e giocabilità

Come tutti i videogiochi per smartphone, ​Monument Valley si presenta accessibile alle più conosciute piattaforme Store online per applicazioni, e la sua prima apparizione – dopo un piccolo beta test – si colloca nel lontano​ 3 aprile del 2014​, quando il gioco venne rilasciato per la prima volta solo per dispositivi ​iOS e solo susseguentemente adattato anche ai dispositivi ​Android​ e ​Windows Phone​.

Si tratta di un videogioco tutt’altro che tradizionale, più simile ad un’​esperienza artistica e visiva​, accompagnata da un’intrigante ​attività logica ​e da un ragionamento fuori dagli schemi, con lo scopo di proseguire nell’avanzamento dei livelli e di condurre dunque la taciturna ed innamorata ​principessa Ida – protagonista dell’avvincente gioco, nonché pedina delle nostre scelte – presso il suo amato, sfidando la mobilità delle più stravaganti strutture architettoniche e attraversando fantastiche ed impossibili ​geometrie​, ambientate in un mondo meraviglioso, ricco di sentieri nascosti e velate ​illusioni ottiche​, proprio queste ultime ispirate alle opere enigmatiche e volutamente impossibili dei celebri Escher e ​Penrose​.

Punto forte del gioco sono, infatti, gli infiniti intrecci e gli assurdi snodi labirintici, realizzati per mettere a dura prova non sono la pazienza, ma anche la capacità intuitiva dell’utente, nonostante ogni costruzione nasconda all’interno sempre qualche ostacolo e qualche imprevisto passaggio segreto, da poter scovare solo cambiando l’angolo di visuale della principessa.

Molte sono, dunque, le interazioni possibili con l’ambiente di gioco che permettono di ​variare la prospettiva​, ​ruotare lo scenario o esplorare l’ambiente presente, modificando così il percorso da seguire a nostro piacimento.

Nonostante le interminabili strade possibili, il gioco risulta comunque molto fluido, equilibrato e di scarsa difficoltà ed è proprio questo a renderlo piacevole, appassionante ed alla portata di tutti.

Grafica e Prezzi

La grafica del gioco è di certo il pezzo forte dell’intera esperienza videoludica – volutamente scarsa di trama e di gameplay – ed è caratterizzata da una decisa scelta di design improntata sull’appagamento visivo e su un’​atmosfera lieve e innocente, resa tale grazie al gradevole gioco di ​colori pastello e al minimalismo generale. La prospettiva gioca un ruolo di prim’ordine nell’esperienza di gioco.

Monument Valley è facilmente acquistabile per tutti i tipi di dispositivi: si può trovare sull’​App Store​, per i dispositivi iOS, al prezzo di € 4,49; sul ​Play Store a € 3,59 per i
dispositivi Android ed è inoltre acquistabile su ​Amazon App-Shop ​al prezzo di € 2,99. Il gioco è privo, però di in-app purchase.

download

Articoli Correlati



SHARE