Cuffie Wireless: Quali le migliori?

68

Negli anni la tecnologia ha fatto passi importanti, tanto da permetterci oggi di poter usufruire del sistema wireless anche su dispositivi prima impensabili come le cuffie o gli auricolari, permettendo così la trasmissione e conseguentemente anche l’emissione audio da qualsiasi device sino alle nostre orecchie, in totale assenza di invadenti fili fisici, notoriamente snervanti.

Sia le cuffie wireless che gli auricolari, si rivelano dunque ottimi alleati per coloro che riscontrano spesso non pochi problemi con lo spazio o con il fastidioso aggrovigliamento dei fili con le classiche cuffie, ma raggiungono l’apice della loro funzionalità durante l’attività sportiva, permettendo a chi ne usufruisce movimenti più liberi e spontanei; questa tipologia di cuffie risulta, inoltre, molto operativa anche in fase di chiamata telefonica, o durante la visione di un film a debita distanza dallo schermo, determinando un sensibile miglioramento della qualità d’ascolto dell’utente, e affinandone l’esperienza.

Ma tra la vasta offerta presente sul mercato, come scegliere il prodotto giusto? E soprattutto, come distinguere i prodotti affidabili e funzionali da quelli spesso economici ma poco duraturi? Per rispondere a questa domanda abbiamo stilato una sorta di lista dei migliori modelli attualmente presenti in commercio.

Bose SoundSport Wireless

CUFFIE WIRELESS IN-EAR

Come possiamo notare, c’è una netta distinzione tra le tipologie e la destinazione d’uso delle cuffie. Che siano wireless o meno, le cuffie in-ear – chiamate così per la posizione che assumono rispetto all’orecchio al momento dell’inserimento – sono, difatti, indicate per un utilizzo contestuale allo smartphone, ed adatte allo sport per la loro ergonomia e per il sottile design.

Tra le più intriganti proposte wireless sul mercato, troviamo le Bose SoundSport Wireless, che si distinguono per le loro caratteristiche impermeabili ed idrorepellenti, per l’invidiabile autonomia della batteria, che raggiunge picchi di 6 ore (record non indifferente per il genere), ma anche per il loro, non esattamente trascurabile, prezzo, che si aggira sui 150 euro.

Sony MDR-ZX770BN

CUFFIE WIRELESS ON-EAR

Le cuffie on-ear, rappresentano invece tutta quella tipologia di cuffie di dimensioni più grandi, che si poggiano sulle orecchie medianti due padiglioni, tenuti insieme da una sorta di arco che poggia, invece, sulla testa, come sostegno. Il peso di questa tipologia di cuffie è in genere molto basso e per questo motivo consigliato anche per il passeggio; tuttavia, per chi cerca un buon isolamento, questa soluzione può non risultare la migliore.

Tra i migliori dispositivi presenti in commercio, le Sony MDR-ZX770BN, hanno riscosso un discreto successo, con un discreto livello di dettaglio sonoro ed un buon audio sui bassi, una durata media della batteria di 13h, e la possibilità di eliminazione digitale del rumore anche in assenza di riproduzione di alcun suono; il prezzo attuale del prodotto si aggira mediamente sui 130 euro.

Sony WH-1000XM2

CUFFIE WIRELESS OVER-EAR

I modelli di cuffie over-ear sono generalmente i migliori in assoluto per ergonomia, trasmissione, qualità ed isolamento del suono, ma sono anche i più costosi in commercio, proprio per le loro caratteristiche peculiari e ricercate. Tra i prodotti più interessanti sul mercato, si distinguono le Sony WH-1000XM2, con un prezzo che arriva a sfiorare i 300 euro, ma con una durata della batteria che arriva fino a 30h, noice cancelling, gesture control, design accattivante e minimalista ed estrema funzionalità. Esistono soluzioni over-ear economiche, come ad esempio le Avantree, con trasmissione bluetooth 4.0, in apt-x, interessanti come rapporto qualità prezzo, ma neanche lontanamente paragonabili alle prime. Per sfruttare a pieno tutto il potenziale di questa tipologia di cuffie, è spesso consigliato collegarle ad un amplificatore.

  • Resta aggiornato sul mondo del TECH consulta il nostro archivio CLICCA QUI

Articoli Correlati



SHARE